Questo sito contribuisce alla audience di

acrilonitrile

sm. [da acrile+nitrile]. Composto chimico rappresentato dalla formula CH₂=CH–CN, nitrile dell'acido acrilico. Si presenta come un liquido incolore, facilmente volatile, dal forte odore soffocante e assai tossico, che bolle a 78 ºC. L'acrilonitrile rappresenta un importante prodotto dell'industria chimica organica: i suoi polimeri e copolimeri costituiscono infatti fibre sintetiche, materie plastiche ed elastomeri (gomme) di larghissimo impiego. Nel procedimento classico l'acrilonitrile si otteneva per addizione di acido cianidrico all'acetilene in presenza di adatti catalizzatori

Successivamente questo procedimento è stato soppiantato da quello che ottiene l'acrilonitrile facendo passare a temperatura superiore a 500 ºC una miscela di propilene, ammoniaca e aria su catalizzatori.

Media


Non sono presenti media correlati