Questo sito contribuisce alla audience di

acromàtico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XVIII; a- privativo+cromatico].

1) In ottica applicata, è riferito all'obiettivo dotato di acromatismo, cioè corretto dall'aberrazione cromatica in genere solo per quel che riguarda due colori.

2) In psicologia, il termine viene riferito a qualsiasi stimolo luminoso che provochi una sensazione neutra, indipendentemente dalle caratteristiche colorimetriche dello stimolo stesso.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti