Questo sito contribuisce alla audience di

aeropatìa

sf. [aero-+-patia]. Denominazione di sindromi morbose che insorgono in seguito alla permanenza del soggetto in ambiente a pressione più elevata (iperbaropatia) o più bassa (ipobaropatia) rispetto all'abituale. Fra le iperbaropatie si annoverano le intossicazioni provocate da alcuni gas (azoto o aria compressa, ossigeno, anidride carbonica), la malattia dei cassoni, l'aeroembolismo. Fra le ipobaropatie, il mal di montagna (vedi altitudine), la malattia degli aviatori, l'anossia della risalita (del nuotatore in apnea), la sovradistensione polmonare e la sovradistensione gastrointestinale.

Media


Non sono presenti media correlati