Questo sito contribuisce alla audience di

aerotermochìmica

sf. [aero-+termo+chimica]. Branca dell'aerotermodinamica che studia le caratteristiche dei fluidi compressibili, in rapporto ai profili delle sezioni aerodinamiche, tipiche delle altissime velocità, e dei fenomeni chimici ed energetici (tipico quello di combustione) che in essi si verificano. Le reazioni chimiche che avvengono alle alte e altissime velocità sia sui corpi immersi nella corrente, sia nel fluido stesso, sono del tutto particolari, data la presenza di superfici di discontinuità (“fronti”) che caratterizzano il fenomeno. Il campo dell'aerotermochimica è molto vasto e comprende, oltre allo studio delle azioni dinamiche della corrente sui corpi da essa investiti, l'analisi della propagazione della fiamma e degli scambi di calore fra corpi e fluido circostante (vedi anche gasdinamica e superaerodinamica).

Media


Non sono presenti media correlati