Questo sito contribuisce alla audience di

agùglia (zoologia)

sf. [latino ăcŭcŭla, dim. di acus, ago, tramite il provenzale agulha]. Pesce marino (Belone belone) appartenente all'ordine dei Beloniformi diffuso nel Mediterraneo, nell'Atlantico e nel Baltico. Il corpo, snello e molto sottile, può raggiungere la lunghezza di 90 cm ed è ricoperto da piccole scaglie cicloidi; il muso è allungato in guisa di becco e la mandibola è prominente; l'unica pinna dorsale è molto arretrata, quasi simmetrica a quella anale; la coda è robusta e forcuta con il lobo inferiore più sviluppato del superiore; la colorazione è blu sul dorso, argentea sul ventre e sui fianchi; lo scheletro è colorato in verde-azzurro, probabilmente per la presenza di fosfato ferroso. È un vorace predatore, velocissimo nel nuoto, che si nutre prevalentemente di piccoli pesci. Vive in banchi e si avvicina alla costa in primavera ed estate in coincidenza con il periodo della riproduzione. § L'aguglia ha carni tenere e saporite, con un caratteristico gusto di mare. Si prepara al forno o bollita; i piccoli esemplari, spesso, vengono consumati fritti.

Media

Aguglia