Questo sito contribuisce alla audience di

al-Azharī, Ismāʽīl

uomo politico sudanese (Omdurman 1902-Khartoum 1969). Nel 1952 fu tra i fondatori del Partito Nazionale Unionista; primo ministro nel 1954, tenne la carica fino al 1956 portando il Paese all'indipendenza (gennaio 1956). Nel 1958, due anni dopo aver perso l'incarico, al-Azharī fu arrestato in seguito al colpo di Stato di Ibrāhīm ʽAbbūd; dopo l'allontanamento di quest'ultimo egli fu nominato presidente del Consiglio di Sovranità (1965), in pratica capo dello Stato, e tenne la carica fino al 1969 quando fu destituito.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti