Questo sito contribuisce alla audience di

al-Idrīsī, Abū ʽAbd Allāh Muḥammad

geografo arabo (Ceuta 1099-Sicilia 1164 o 1166). Dopo aver studiato a Cordova e aver viaggiato in Spagna, in Francia, in Inghilterra e in Africa, fu chiamato da Ruggero II a Palermo dove, nel 1154, ultimò, su una lastra d'argento, l'incisione di un gran planisfero. Completò l'opera con un libro, noto fra gli Arabi col nome di Kitab Rugiar (Il libro di Ruggero), interessante documento delle conoscenze geografiche dell'epoca.

Media


Non sono presenti media correlati