Questo sito contribuisce alla audience di

al-Ikwān al-muslimū'n

(Fratelli musulmani), movimento religioso che, fondato in Egitto da Ḥasan al-Bannā' nel 1927-28, si proponeva una riforma della società musulmana, realizzata mediante la lotta per la completa islamizzazione del Paese e il violento rifiuto di ogni influenza o dominazione straniera. Dati questi presupposti, si affermò come movimento politico a cominciare dalla seconda guerra mondiale, in concomitanza con il diffondersi dei movimenti di opposizione al controllo straniero. Nonostante i suoi legami con gli ufficiali liberi, dopo il colpo di Stato del 1952 al-Ikwān al-muslimū'n fu sciolto nel gennaio 1954. Organizzazioni fondamentaliste simili sono sorte in Palestina, Giordania, Libano, Iraq e, la più importante, in Siria.

Media


Non sono presenti media correlati