Questo sito contribuisce alla audience di

allacciaménto

sm. [sec. XIV; da allacciare].

1) Atto, effetto e modo dell'allacciare. Con particolare riferimento all'accezione tecnica: A) negli impianti meccanici, collegamento fra tubazioni per fluidi mediante tronchi di raccordo (eventualmente flessibili) che possono avere diverse forme secondo le necessità: per esempio diritti, a gomito, a Y, a T; con terminali “a saldare”, filettati (normali o rapidi a baionetta) o muniti di flange d'attacco e bulloni. I circuiti fra cui si effettuano possono essere idraulici, di vapore, d'aria compressa, ecc. Ne sono esempi gli allacciamenti per gli impianti dell'acqua potabile, di riscaldamento, del gas, ecc. B) Collegamento meccanico fra due macchine allo scopo di trasmettere potenza, detto più appropriatamente accoppiamento. C) Negli impianti elettrici o telefonici, operazione di collegamento dei terminali di un circuito (o di una macchina) con un altro, generalmente la rete di alimentazione.

2) In topologia, indice di allacciamento, numero che indica come due curve chiuse sono concatenate tra loro; se non sono concatenate, l'indice di allacciamento vale 0.

Media


Non sono presenti media correlati