Questo sito contribuisce alla audience di

allitterazióne

sf. [sec. XVII; dal latino umanistico adlitteratíonis, da littĕra, lettera]. Fenomeno linguistico, più o meno diffuso in tutte le lingue, nelle varie fasi della loro evoluzione a tutti i livelli del loro uso, per cui una parola, un'espressione, un verso sono caratterizzati dalla frequenza con cui riappare uno stesso suono o gruppi di suoni simili. Se ne servono allo stesso modo tanto la lingua parlata in espressioni come far fuoco e fiamme quanto quella letteraria: “io fu' per ritornar più volte volto” (Dante).

Media


Non sono presenti media correlati