Questo sito contribuisce alla audience di

alta frequènza

termine generico per indicare gamme di frequenza elevate che sono alla base di numerosi e importanti settori dell'elettrotecnica (forni ad alta frequenza, lavorazioni con ultrasuoni, ecc.), dell'elettromedicina (chirurgia ad alta frequenza, terapia a onde corte, ecc.) e delle telecomunicazioni (radiodiffusione, televisione, telefonia a frequenza portante o a onde convogliate). § In radiotecnica, lo stadio di alta frequenza di un apparato radioelettrico è quella parte di esso in cui si opera su segnali ad alta frequenza, detti anche a radiofrequenza (RF). Quest'ultima comprende, nella comune accezione del termine, i segnali radiotelegrafici di frequenza superiore a quella acustica. In particolare, secondo la terminologia americana, adottata anche in Italia, la banda di frequenze radio HF (High Frequency, alta frequenza) è compresa tra 3 e 30 MHz. L'abbreviazione inglese HF è da preferire all'italiana AF in quanto questa potrebbe essere confusa con quella identica di audiofrequenza.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti