Questo sito contribuisce alla audience di

amile

Guarda l'indice

Definizione

sm. [dal latino am, amido, tramite il francese amyle]. Radicale di formula C5H₁₁ formalmente derivato da un idrocarburo paraffinico a cinque atomi di carbonio (pentano), per eliminazione di un atomo di idrogeno. Così, dall'n-pentano derivano tre radicali n-amilici, dall'isopentano quattro radicali isoamilici; dal neopentano un radicale amile ( "Per la tabella di amile vedi pg. 6 del 2° volume." "Per la struttura dell'amile vedi il lemma del 1° volume." con il numero che precede la denominazione del radicale si indica la posizione della valenza libera del radicale amile rispetto al primo atomo di carbonio della catena). Dall'unione di radicali amilici con gruppi funzionali diversi derivano numerosi composti, i più importanti dei quali sono gli alcoli amilici.

Acetato di amile

Composto organico di formula CH₃COOC5H₁₁, ottenuto per esterificazione dell'alcol amilico con acido acetico glaciale, in presenza di acido solforico come catalizzatore. Industrialmente con il nome di acetato di amile si indica la miscela di esteri acetici ottenuta dall'alcol amilico di fermentazione, che si presenta come un liquido incolore dal caratteristico odore di frutta, usato quale solvente a lenta evaporazione in particolare per le vernici alla nitrocellulosa.

Stearato di amile

Composto organico ottenuto dall'alcol amilico di fermentazione. Viene usato come plastificante di vernici e di materie plastiche sintetiche.