Questo sito contribuisce alla audience di

anta¹

sf. [sec. XVI; latino anta].

1) Sportello, imposta generalmente di legno o altro materiale opaco che chiude un mobile o è posta all'interno dei serramenti quale difesa dalla luce che può penetrare dalla finestra: il vento fece sbattere le ante della sala, armadio a due ante; nello stesso senso il dim. antina.

2) Stipite: “la berretta... rimase attaccata all'anta del pigiatoio” (Deledda).

3) In architettura, la testata di un muro conformata a pilastro. Estensivamente (specie nel Rinascimento), il termine è usato nel senso di parasta o pilastro a lato di un'apertura. Nell'archeologia classica, l'anta indica il prolungamento delle pareti laterali della cella del tempio greco oltre la linea di porta fino all'altezza delle colonne del pronao. Le ante caratterizzano i templi detti in antis.

Media


Non sono presenti media correlati