Questo sito contribuisce alla audience di

antiemofìlico

agg. (pl. m. -ci) [anti-2+emofilico]. Globulina antiemofilica o fattore VIII, o fattore antiemofilico, fattore plasmatico che interviene nel processo della coagulazione del sangue permettendo la formazione della tromboplastina. La sua insufficiente produzione caratterizza la sindrome ereditaria nota come emofilia A.

Media


Non sono presenti media correlati