Questo sito contribuisce alla audience di

apatite

sf. [sec. XVIII; dal greco apatân, ingannare, perché confuso con altri minerali]. Minerale, fluorofosfato di calcio di formula Ca5[F(PO4)₃]. È detto anche fluoroapatite per distinguerlo da minerali analoghi (di diffusione minore) nei quali il fluoro è sostituito da ossidrile (idrossiapatite), cloro (cloroapatite), ossigeno (ossiapatite). Cristallizza nel sistema esagonale presentandosi in cristalli di forma e dimensioni variabili, oppure formando aggregati. L'apatite compatta microcristallina prende il nome di collofane. Il colore varia molto a seconda delle impurità contenute e del tipo di rocce nelle quali si è formata: così si hanno cristalli bianco-lattei, grigi, blu-scuro e viola nelle pegmatiti; gialli, giallastri e verde-smeraldo nei giacimenti metalliferi; incolori negli scisti cristallini. Belle mineralizzazioni provengono da varie località del Canada (province dell'Ontario e del Québec), degli USA (Stati del Maine e della California), del Messico (Stato di Durango), della Svezia (Gallivaara) e della Norvegia (Snarum). In Italia si rinvengono cristalli di apatite nelle valli ossolane e in Val Aurina. L'apatite è il componente essenziale delle fosforiti, rocce originate dall'accumulo di resti di animali marini.

Media


Non sono presenti media correlati