Questo sito contribuisce alla audience di

aposiopèsi

sf. [dal greco aposiṓpēsis, reticenza]. Figura retorica, detta anche reticenza, che consiste nel troncare un discorso, lasciando però intendere ciò che segue. È un procedimento stilistico ben noto nella lingua letteraria; così quando Dante incontra nell'Inferno due frati gaudenti dice: “Io cominciai: “O frati, i vostri mali...” ma più non dissi”. È usata anche nella lingua parlata in espressioni come: bada che... e simili.

Collegamenti