Questo sito contribuisce alla audience di

applicazióne, scuòla di-

scuola militare nella quale la dottrina di un corso o di una scuola precedente, appresa in astratto, si applica alla pratica mediante una logica successione di confronti fra la nozione appresa e la sua attuazione. Trattasi d'istituti coordinati con l'accademia militare, destinati ad accogliere gli allievi al termine dei corsi regolari affinché vi completino, con un'adeguata pratica, le dottrine apprese in accademia. A ogni accademia militare deve perciò corrispondere una scuola di applicazione; pertanto, nell'esercito italiano, con la riunione in una sola delle due accademie precedentemente esistenti, corrisponde la riunione delle scuole di applicazione. Fino al 1943 si avevano le seguenti scuole di applicazione: Artiglieria e Genio, fondata in Torino nel 1739 e con sede nella stessa città; Cavalleria, fondata nel 1823 e con sede dapprima alla Venaria e poi, dal 1849, a Pinerolo; Fanteria, fondata nel 1849, con sede dapprima in Torino e Ivrea, poi, dal 1865, a Parma. Le scuole di applicazione cambiarono poi sede: Trasmissioni, Fanteria, Cavalleria, Artiglieria e Genio, a Torino; Carabinieri e Trasporti e Materiali, a Roma.

Collegamenti