Questo sito contribuisce alla audience di

aprotinina

sf. Polipeptide isolato originariamente dalla ghiandola parotide di bue e dotato di proprietà inibenti nei confronti della kallicreina, della plasmina (fibrinolisina), della tripsina, della chimotripsina e di varie proteasi intracellulari. Possiede inoltre una modesta azione anticoagulante. L'aprotinina viene ricavata dal polmone bovino; con il nome commerciale di Trasylol® trova impiego nella terapia antifibrinolitica e come inibitore proteolitico nei saggi radioimmunologici degli ormoni polipeptidici. Infatti la presenza di proteasi attive nei campioni biologici, in cui bisogna determinare la concetrazione di questi ormoni, determinerebbe un apparente basso livello ormonale dovuto alla digestione di questi polipeptidi.