Questo sito contribuisce alla audience di

aquae et ignis interdictio

(latino interdizione dell'acqua e del fuoco), dichiarazione del Senato o del popolo romano che comportava la perdita della cittadinanza romana pur conservando la libertà; nell'ultimo secolo della repubblica l'interdizione si configurò come autonoma sanzione; nel diritto giustinianeo le corrispondeva la pena della deportatio in insulam.

Media


Non sono presenti media correlati