Questo sito contribuisce alla audience di

arak

(o arac o arrak), sm. [dall'arabo ʽaraq]. Termine generico col quale si indicano diverse acquaviti ottenute in Africa (costa nordorientale dell'Oceano Indiano) e in Asia, soprattutto in Indonesia, dalla fermentazione e distillazione di riso, succhi di noce di cocco e di palma da datteri, melassa di canna da zucchero, ecc. Tutti i tipi hanno una gradazione alcolica minima di 40 gradi; il colore varia da bruno caramello a incolore.

Media


Non sono presenti media correlati