Questo sito contribuisce alla audience di

areografìa

sf. [dal greco Árēs, Marte+-grafia]. In astronomia e astronautica, studio e descrizione della superficie di Marte. W. Herschel fu il primo, nel sec. XVIII, a individuare le calotte polari del pianeta; il tedesco Schroeter, nel XIX sec., tracciò alcuni disegni delle macchie visibili; ma le prime mappe scientificamente redatte furono dovute a Beer e Madler (1830) in occasione dell'opposizione del pianeta. Le osservazioni più celebri in materia furono però quelle che condusse Schiaparelli nel 1877, egli introdusse il termine di “canali marziani”. Nella seconda metà del sec. XX l'areografia ha subito completa definizione con i rilevamenti effettuati dalle sonde orbitanti Mariner, Mars, Viking.