Questo sito contribuisce alla audience di

argirìa

sf. [dal greco árgyros, argento, tramite il francese argyrie]. Colorazione bruno-grigiastra della cute e di alcuni organi interni, provocata dalla deposizione di sali d'argento (vedi argirismo). L'argiria è un fenomeno irreversibile e una volta instaurato risulta insensibile a qualsiasi trattamento terapeutico.

Collegamenti