Questo sito contribuisce alla audience di

armèno, tappéto-

tappeto tipico della regione dell'Armenia. Nella ricca tradizione dei tappeti caucasici le maestranze armene occupano un posto di primo piano in quanto seppero trasmettere e diffondere le esperienze sull'annodatura e sulla decorazione maturate durante il periodo dell'occupazione islamica. Sulle origini storiche del tappeto armeno, oltre ai riferimenti letterari, nessuna documentazione sussiste per rilevarne le caratteristiche originarie nella precisa definizione etnica prima e nelle varie contaminazioni attraverso gli apporti stranieri poi. Per oltre tre secoli la cultura islamica si manifestò nell'Asia Minore con una vitale e ricca fioritura di espressioni artistiche. Sensibili al rinnovamento stilistico operato dai Turchi Selgiuchidi (1071) e a quello verificatosi dal 1239 sotto il protettorato mongolo degli eredi di Gengis Khān, le maestranze armene accolsero il nuovo gusto per la figurazione: il motivo del drago in lotta con la fenice diverrà il tema principe dei tappeti caucasici dal sec. XV in poi. È attraverso l'evoluzione e trasfigurazione di questo e altri temi decorativi di origine armena e persistenti in vari gruppi di tappeti caucasici che è stato possibile ricostruire idealmente l'aspetto originario del prodotto armeno. Tra i vari tappeti del Caucaso che riconducono all'antico ceppo armeno noti sono quelli Kazah (o “delle spade”) la cui architettura ha conservato nel tempo, anche se trasfigurato, il motivo tipico dei “fioroni”. Altri significativi esempi di questa continuità del tappeto armeno in quello caucasico sono rilevabili in un gruppo dei sec. XV-XVI (da cui più tardi deriveranno i famosi tappeti Kuba) con raffigurazioni di draghi isolati e coppie di altri animali stilizzati, tra palmette e altri motivi vegetali, che preludono alla fase di passaggio dalla forma animale a quella vegetale. Anche lo schema costruttivo, a stretta bordura, di questi manufatti riccamente colorati riporta allo spirito dei tappeti armeni, tanto che furono considerati come autentici prodotti armeni. Ma l'epoca di esecuzione e la provenienza si staccavano troppo dalla cronologia e dalla tradizione dei centri dell'Armenia.

Media

Tappeti armeni.