Questo sito contribuisce alla audience di

armaménto ferroviàrio

l'insieme delle rotaie e degli organi d'attacco di queste alle traverse. L'armamento ferroviario ha seguito nel tempo un'evoluzione costante per adeguarsi alle crescenti velocità dei convogli e alla sempre maggiore stabilità richiesta a questi. Il tipo di armamento è definito dal peso per metro lineare della rotaia adottata: il tipo di attacco (diretto, indiretto, elastico) e le caratteristiche geometriche dell'armamento. Fra queste seconde le principali sono: lo scartamento, l'interbinario, il tipo e le posizioni delle giunzioni, la sopraelevazione delle rotaie in curva; la distanza fra le traverse e il loro numero per rotaia; in particolare nelle linee a doppio binario e nelle stazioni l'interasse delle traverse è variabile, a seconda delle linee e della posizione delle traverse. L'armamento di tranvie e di metropolitane differisce da quello ferroviario solo per la forma delle rotaie, per lo scartamento e per la presenza eventuale di una terza rotaia.