Questo sito contribuisce alla audience di

arrogazióne

sf. [da arrogare]. Nel diritto romano, aggregazione di un pater familias con i suoi familiari e l'eventuale patrimonio a un'altra famiglia, di cui diventava filius familias. Era un atto solenne compiuto davanti all'assemblea del popolo (comitia). L'adottato perdeva ogni diritto sulle persone già a lui soggette e sul patrimonio; assumeva il nome, il prenome, il patronimico, la tribù e i sacra dell'adottante, subendo in tal modo una capitis deminutio (decadimento della sua precedente posizione giuridica). L'istituto entrò anche nel Codice Giustinianeo, nel quale era compiuto per rescritto imperiale.

Media


Non sono presenti media correlati