Questo sito contribuisce alla audience di

asomatognosìa

sf. [da a- privativo+greco sóma-atos, corpo+-gnosia]. Disturbo dello schema corporeo, abitualmente conseguente a lesioni cerebrali, per cui il malato rifiuta di riconoscere come proprie alcune parti del suo corpo sia sane che ammalate (per esempio, arti paralizzati). In questo caso può accompagnarsi a una mancanza di coscienza di malattia, o anosognosia.

Collegamenti