Questo sito contribuisce alla audience di

astràgalo (botanica)

sm. [da astragalo (lessico)]. Nome comune usato per indicare le piante del genere Astragalus della famiglia Leguminose (sottofamiglia Papilionoideae) per lo più proprie delle steppe asiatiche, con foglie imparipennate e fiori in racemi. Vi appartengono sia specie spontanee, principalmente montane (Astragalus glycyphyllos, la liquirizia bastarda; Astragalus campester, ecc.), sia specie coltivate, quali l'Astragalus baeticus detto caffè della Cina o caffè messicano, il quale viene impiegato come foraggio e i cui semi costituiscono un succedaneo del caffè. Dall'Astragalus tragacantha e dall'Astragalus gummifer si trae la gomma adragante usata nelle industrie farmaceutiche, alimentari e in tintoria. Queste due specie sono originarie dell'Asia Minore e dell'Armenia.

Media

Astragalo.