Questo sito contribuisce alla audience di

atòmico

Guarda l'indice

Lessico

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIX; da atomo].

1) Relativo all'atomo: numero atomico; peso atomico di un elemento; fisica atomica, che studia la composizione e le proprietà degli atomi; raggio atomico, il raggio dell'atomo, considerato in prima approssimazione come sferico; teorie atomiche, che presuppongono l'esistenza degli atomi.

2) Relativo alla scissione del nucleo dell'atomo e all'applicazione bellica o industriale dei suoi effetti; nucleare: pila atomica; bomba atomica; energia atomica; sottomarino atomico, a propulsione nucleare; era atomica, quella attuale, caratterizzata dalla scoperta e dallo sfruttamento dell'energia atomica; guerra atomica, quella in cui si usano armi nucleari. Fig., sconvolgente, prodigioso, straordinario: che ragazza atomica!; bellezza atomica.

Numero atomico

Il numero di elettroni periferici dell'atomo di un elemento e, quindi, essendo l'atomo un edificio elettricamente neutro, anche il numero di cariche positive e cioè di protoni contenuto nel nucleo dell'atomo considerato. Le proprietà chimiche e fisiche di un atomo dipendono quasi esclusivamente dal suo numero atomico e di conseguenza atomi diversi per il loro peso atomico ma che presentino il medesimo numero atomico, ossia che differiscano solo per il numero di neutroninuto nel nucleo, presentano proprietà fisiche e chimiche pressoché identiche, come appunto accade per i differenti isotopi di un elemento.

Peso atomico

Peso dell'atomo di un elemento, espresso prendendo come unità di misura la dodicesima parte del peso dell'atomo dell'isotopo 12 del carbonio. Così, il peso atomico 19 del fluoro indica che l'atomo di questo elemento pesa 19/12 dell'atomo di carbonio 12. In passato, l'unità di misura della scala dei pesi atomici fu rappresentata dapprima dal peso di un atomo di idrogeno, poi dalla sedicesima parte di quello di un atomo di ossigeno; tali unità di misura, e quindi i valori dei pesi atomici calcolati sulla loro base, differiscono un poco da quella attualmente adottata in base a una serie di considerazioni pratiche. Poiché la maggior parte degli elementi si presenta in natura sotto forma di miscele di un numero diverso di isotopi, il peso atomico che si indica solitamente è la media ponderata di quelli dei singoli isotopi dell'elemento ed è il peso che interessa nei normali calcoli chimici, i quali si riferiscono appunto ai pesi di combinazione degli elementi sotto forma delle loro miscele isotopiche naturali. Il fatto che gli elementi siano in natura miscele di isotopi spiega perché per la maggior parte di essi si abbiano valori frazionari del peso atomico.

Volume atomico

Il prodotto tra il peso atomico di un elemento e il suo volume specifico (volume occupato da un grammo dell'elemento stesso); può anche essere espresso come rapporto tra il peso atomico e la densità dell'elemento. La determinazione dei volumi atomici fornisce uno dei metodi più semplici per istituire un confronto tra le dimensioni atomiche dei diversi elementi; è da notare però che i valori così ottenuti non tengono conto degli spazi interatomici e quindi non danno una misura reale delle dimensioni degli atomi.

Media

Atomico.