Questo sito contribuisce alla audience di

auriculum

s. neutro latino scientifico (propr. piccola orecchia, foro uditivo). Punto di riferimento usato in antropometria per misure craniometriche (su scheletro) o cefalometriche (sul vivente); cade sul punto superiore del limite esterno del foro uditivo. La distanza fra i due auricula è la “larghezza” del cranio (o della testa nel vivente).

Collegamenti