Questo sito contribuisce alla audience di

autocrìtica

sf. [sec. XX; auto-+critica]. Critica di se stesso, delle proprie azioni o del proprio lavoro: fare l'autocritica; capacità di valutare criticamente il proprio operato: mancare di autocritica, non vedere i propri difetti o errori. § Nel lessico comunista, l'esame critico compiuto da una persona sul proprio operato al fine di rilevarne gli errori e le mancanze, col proposito di migliorare l'attività futura. Può anche definire l'analisi critica collettiva dell'operato di tutta un'organizzazione politica. Secondo la teoria marxista-leninista, l'autocritica viene sempre considerata in rapporto dialettico col ruolo della critica, di cui dovrebbe costituire un proficuo complemento per lo sviluppo progressivo dell'individuo e della società.