Questo sito contribuisce alla audience di

autotrasformatóre

"Per gli autotrasformatori monofase e con collegamento a stella vedi schemi al lemma del 3° volume." sm. [auto-+trasformatore]. Trasformatore speciale nel quale l'avvolgimento di bassa tensione è costituito da una parte delle spire che formano l'avvolgimento di alta tensione "Per lo schema elettrico di autotrasformatore monofase e con collegamento a stella delle fasi vedi a pag. 219 del 3° volume." . Detto N₁ il numero totale delle spire e N₂ quello delle spire che costituiscono l'avvolgimento di bassa tensione, il rapporto tra le forze elettromotrici E₁ ed E₂ generate negli avvolgimenti è come in un trasformatore normale. Si può però dimostrare che il rapporto tra i pesi degli avvolgimenti di un autotrasformatore e di un trasformatore normale della stessa potenza (e quindi tra le quantità di rame occorrenti per costruirli) è, con buona approssimazione, pari a . Per contro, data la connessione elettrica tra i due avvolgimenti, anche quello di bassa tensione deve avere un isolamento commisurato al valore dell'alta tensione. Ne consegue che l'uso dell'autotrasformatore è vantaggioso finché il rapporto di trasformazione non è elevato. Sul principio dell'autotrasformatore sono costruiti particolari variatori di tensione nei quali la tensione di uscita, variabile con continuità da zero al valore della tensione di entrata, è prelevata mediante una spazzola che striscia sull'avvolgimento.