Questo sito contribuisce alla audience di

bèzzo

sm. [sec. XVI; dal tedesco svizzero Bätze, pl. di Batz, moneta di Berna].

1) Mezzo soldo d'argento di 0,34-0,21 g, emesso a Venezia dal doge Andrea Gritti (1523-38), con al recto la croce e al verso il leone di S. Marco. In seguito a un progressivo calo di peso si coniò un bezzo in lega e infine (1595-1605) in rame (bezzone).

2) Al pl. ha il significato di denari, quattrini: ha molti bezzi; fuori i bezzi!

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti