Questo sito contribuisce alla audience di

bêl

titolo di “signore” (divino) che presso i popoli mesopotamici designava di solito il dio poliade. Per esempio Marduk, dio poliade della città di Babele, veniva dai babilonesi chiamato bêl-i (mio signore), e parallelamente la dea Sarpanitum, sua sposa, era detta bêl-tiya (mia signora). Con l'egemonia babilonese Marduk prese il posto delle divinità poliadi delle città sottomesse. Allora ogni bêl divenne Marduk; tanto che si usò Bêl in assoluto, come nome personale, per indicare Marduk.

Media


Non sono presenti media correlati