Questo sito contribuisce alla audience di

bìschero

sm. [sec. XIV; etim. incerta].

1) Piccolo cavicchio di legno o di metallo, chiamato anche collabo, caviglia o pirolo, infisso nell'estremità superiore del manico di uno strumento a corda e usato per tendere la corda che gli è fissata fino a ottenere l'intonazione desiderata.

2) Toscano volg., membro virile; fig., sciocco, stupido.

3) In marina, perno o caviglia a cui si attaccano le corde nautiche, specialmente le piccole, accostate e parallele.

Media


Non sono presenti media correlati