Questo sito contribuisce alla audience di

bòa (zoologia)

sm. [sec. XIII; dal francese boa, risalente al latino bo(v)a, serpente d'acqua]. Nome di numerosi Rettili Squamati della famiglia dei Boidi, quasi tutti del Nuovo Mondo, con il quale si indicano non solo i serpenti del genere Boa ma, per estensione, anche quelli di altri generi della stessa famiglia. Il più conosciuto è il boa costrittore (Boa constrictor), per la facilità con cui può essere allevato in cattività, specialmente in età giovanile; lungo ca. 4 m, si rinviene nell'America centrale e meridionale, dal Messico all'Argentina, dove frequenta soprattutto le foreste; la sua colorazione varia sensibilmente a seconda della zona di provenienza: in genere, però, ha sul dorso una serie di grandi macchie ovalari di colore marrone chiaro, con sfumature rosa, che spiccano su uno sfondo bruno scuro. Vive sugli alberi e si ciba di uccelli e piccoli mammiferi. Il boa smeraldino (Corallus caninus) presenta una colorazione verde che si accorda con quella degli alberi sui quali trascorre la propria esistenza, nutrendosi soprattutto di uccelli; pure arboricoli sono Boa cooki e Boa hortulana. Il boa arcobaleno (Epicrates cenchris) deve il proprio nome ai riflessi iridescenti della pelle; lungo sino a ca. 2 m, vive nelle foreste dell'America centrale e meridionale. Allo stesso genere appartengono Epicrates subflavus della Giamaica, Epicrates crassus dell'Argentina ed Epicrates angulifer dell'isola di Cuba. Anche il Madagascar ospita un boa (Sanzinia madagascariensis). Con il nome di boa delle sabbie viene indicato un altro boide non americano, Eryx jaculus, che vive per lo più sprofondato nel terreno, in Africa settentrionale, Asia occidentale e nella Penisola Balcanica. Americano è invece il boa rosa (Lichanura roseofusca), proprio delle regioni molto aride della California; mitissimo, quando si sente minacciato si avvolge a palla su se stesso. Analogo comportamento assume spesso il minuscolo boa di gomma (Charina bottae), proprio degli Stati Uniti occidentali. Oltre ai generi citati vengono comunemente definiti boa anche alcuni serpenti appartenenti ai generi Candoia, Casarea, Tropidophis e Gongylophis. § Per estensione, nel linguaggio della moda indica una lunga e stretta striscia di pelliccia o di piume di struzzo, la cui forma ricorda il serpente. Portata dalle donne intorno al collo a guisa di sciarpa, ebbe largo favore intorno al 1830-40 e agli inizi del Novecento del sec. XX.

Media

Boa.