Questo sito contribuisce alla audience di

bīt hilāni

termine architettonico (dal semitico bīt, casa, e dall'ittita hilāni, porta) usato in ambiente neoassiro per indicare un piccolo complesso palaziale con funzioni rappresentative, tipico della Siria tra i sec. IX e VII a. C. Il complesso presentava un portico in facciata e una sala ad asse latitudinale, spesso con vani secondari laterali. I precedenti vanno ricercati nell'architettura palaziale siriaca del II millennio a. C. (per esempio ad Alalakh). Numerosi sono i bīt hilāni nei palazzi di diverse capitali neoittite e aramaiche (Zincirli, Tell Halaf, Karkemish). Con alcune varianti, si diffuse anche nelle grandi residenze reali neoassire.

Media


Non sono presenti media correlati