Questo sito contribuisce alla audience di

b

Guarda l'indice

Lessico

(pronuncia per esteso bi, dial. ), sm. o sf. Seconda lettera dell'alfabeto latino e italiano: b minuscola o minuscolo .

Fonetica

La lettera b ha normalmente in italiano il valore di una occlusiva labiale sonora. Questo suono viene infatti articolato a mezzo di una occlusione formata avvicinando le due labbra ed è perciò detto anche bilabiale.

Linguistica

La lettera B dell'alfabeto latino deriva dalla corrispondente lettera bêta dell'alfabeto greco che, come appare evidente nella sua forma più arcaica, risale al segno fenicio beth o, il quale sembra raffigurare schematicamente una casa (beth), o forse meglio una tenda, di cui, per il principio dell'acrofonia, passò a indicare il suono iniziale b. In italiano b è la normale continuazione del latino b (buono dal latino bonus), ma si può anche trovare in corrispondenza del latino v in qualche caso dopo r e l, e normalmente quando il latino v era seguito da una vocale in iato che nel latino volgare si è trasformata nella semivocale j.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti