Questo sito contribuisce alla audience di

bacino (anatomia)

ampia cavità a forma di conca (detta anche pelvi), situata nella parte inferiore del tronco e delimitata da un robusto anello osseo, detto cingolo pelvico . Quest'ultimo è formato anteriormente e lateralmente dalle ossa iliache (ischiopube, ileo) e posteriormente dal sacro e dal coccige, tutte articolantisi tra loro (nella sinfisi pubica o nelle articolazioni sacroiliaca e sacrococcigea). Il cingolo pelvico sostiene il rachide e poggia sui femori, che trovano il loro punto di attacco nell'acetabolo dell'osso iliaco. Il bacino si può considerare virtualmente diviso in due da un restringimento osseo che dal coccige va alla sinfisi pubica: superiormente trovasi il grande bacino, formato dalle fosse iliache interne e dalle ali del sacro, e, inferiormente, il piccolo bacino, che corrisponde in alto allo stretto superiore e in basso allo stretto inferiore del bacino. Anche se il bacino, in linea di massima, è identico nei due sessi, esistono alcune differenze (particolarmente evidenti dopo il decimo anno d'età) per cui è possibile distinguere il bacino femminile da quello maschile. Nell'uomo è più stretto e più alto, nella donna più basso, più svasato e più inclinato. In conseguenza di ciò nella donna i diametri degli stretti superiore e inferiore sono più lunghi e gli acetaboli meno inclinati.

Media


Non sono presenti media correlati