Questo sito contribuisce alla audience di

ballade

sf. francese Forma poetico-musicale che ebbe fortuna in Francia nei sec. XIII e XIV. È una delle forme della lirica trovadorica dette à refrain, come il rondeau e il virelai, da cui differisce per la posizione del ritornello, posto alla fine di ogni strofa. Consta generalmente di tre strofe di 7 o 8 versi ciascuna e di un congedo (envoi). È dubbio che la musica, applicata alla prima strofa soltanto, venisse ripetuta anche per le altre due. Legata allo stile monodico dei trouvères fino alla fine del sec. XIII, la ballade fiorisce nel sec. XIV come composizione polifonica e diviene così uno dei generi tipici dell'Ars nova, che sarà coltivato ancora dal Dufay. Ricordiamo in primo luogo le ballades di G. de Machault.

Media


Non sono presenti media correlati