Questo sito contribuisce alla audience di

ballon

sm. francese (propr., pallone).

1) Si usa nella regione dei Vosgi per indicare alture dalla sommità arrotondata; per esempio Ballon d'Alsace (1247 m), Ballon de Guebwiller (1424 m, massima elevazione dei Vosgi).

2) Termine della danza accademica indicante la particolare capacità di rimanere per brevi istanti in aria durante il salto ricadendo poi con studiata lentezza e leggerezza. Eccezionale ballon ebbero tra gli altri la Taglioni, Perrot e Nijinskij.

Media


Non sono presenti media correlati