Questo sito contribuisce alla audience di

battisti

confessione religiosa evangelica formata da due rami (quello inglese e quello americano) fra loro indipendenti. I principi dottrinali comuni a tutti i battisti sono: la riduzione della professione di fede a una semplice dichiarazione conforme alle convinzioni di ognuno degli adepti; invalidità del battesimo dei bambini; battesimo d'immersione; assoluta separazione tra Stato e Chiesa; indipendenza di ogni singola chiesa dalle altre. I battisti inglesi, secondo la versione più accreditata, ebbero origine dai non-conformisti, che, sul finire del regno di Elisabetta e all'inizio di quello di Giacomo I, andarono profughi in Olanda per evitare ulteriori persecuzioni. A contatto con i mennoniti, due di essi, J. Smith e T. Helwys, si persuasero dell'invalidità del battesimo ricevuto nell'infanzia e, assieme ad altri compagni, fondarono la Chiesa battista inglese in Amsterdam verso il 1608. Nel 1611 l'Helwys ritornò in Inghilterra e vi diffuse con successo il suo credo religioso, nonostante le persecuzioni di puritani, anglicani e indipendenti. L'atto di tolleranza del 1689 diede maggiore libertà al proselitismo battista. L'origine dei battisti americani risale a W. Rogers (1599-1683) che, persuasosi che il primo battesimo fosse invalido, si fece ribattezzare trovando presto numerosi imitatori: venne così fondata la prima Chiesa battista d'America, che tenne a fondamento la dottrina calvinista. Si ebbero però scissioni: nel 1653 e particolarmente nel 1844-45 allorché si costituirono la Northern Baptist Convention, contraria alla schiavitù, e la Southern Baptist Convention, favorevole. Fra questi si ebbero ben tre milioni di neri, che poi formarono una propria National Baptist Convention of U.S.A. Altre suddivisioni portarono a più di 20 le sette battiste in America. Nella loro attività missionaria i battisti sono presenti fra quasi tutti i popoli pagani e anche nelle nazioni protestanti: Germania, Paesi scandinavi, ecc. ma ne esistono gruppi anche in Francia e in Italia. I battisti nel mondo sono ca. 35 milioni.

Media


Non sono presenti media correlati