Questo sito contribuisce alla audience di

becchéggio

sm. [sec. XIX; da becco1].

1) Il sollevare e abbassare continuamente la testa, come di un uccello che becchi, da parte di un cavallo.

2) Movimento oscillatorio della nave con rotazioni attorno a un asse trasversale orizzontale che si può ritenere passante per il baricentro della nave. Per estensione, oscillazione di un veicolo o di un aeromobile intorno all'asse trasversale passante per il baricentro; anche l'oscillazione che un nuotatore non provetto fa compiere al proprio corpo durante il nuoto. § Il movimento di beccheggio di una nave che, nel caso ipotetico di acqua calma non resistente, è un'oscillazione armonica della quale è facile determinare il periodo, in pratica è influenzato da elementi di non facile valutazione, quali le resistenze dovute alla viscosità dell'acqua, la quantità d'acqua che accompagna la carena nel suo movimento, l'azione del moto ondoso; da ciò deriva che il periodo reale di beccheggio è diverso da quello definito teoricamente, per cui lo studio del movimento non porta a risultati pratici. Si possono comunque fare alcune semplici considerazioni, per esempio, per una nave che navighi con direzione perpendicolare al senso del moto ondoso, basate sul periodo proprio della nave e su quello apparente del moto ondoso, funzione della velocità relativa tra nave e onde. Se la nave avanza con mare in poppa, normalmente il suo periodo è piccolo rispetto a quello apparente del moto ondoso ed essa tende a seguire il movimento dell'onda, il cui pendio rappresenta il massimo angolo di beccheggio raggiungibile. Se invece avanza con mare in prora il periodo apparente del moto ondoso si può avvicinare a quello della nave: nel caso di eguaglianza tra i due si raggiungono le condizioni di sincronismo che possono portare a oscillazioni longitudinali di ampiezza, velocità angolare e accelerazione molto elevate. Questa situazione, estremamente gravosa o addirittura pericolosa, deve essere evitata, ciò che è possibile ottenere riducendo la velocità della nave e/o variando la rotta.

3) Nel moto di una vettura il beccheggio è un insieme di movimenti che s'instaura quando vengono applicate al veicolo forze longitudinali nella direzione dello spostamento, come è il caso dell'accelerazione e della frenata.

Media


Non sono presenti media correlati