Questo sito contribuisce alla audience di

bensì

cong. [sec. XVIII; ben+sì].

1) Come particella affermativa, sì, certamente, naturalmente: “Più delle leggi può bensì la forza della ragione” (Foscolo); talvolta in correlazione con un ma successivo: “princìpi tenui bensì, ma pur nobili” (Cesarotti).

2) Più freq. con valore avversativo, ma, però, tuttavia, genericamente in correlazione con espressioni negative, anche unito a ma: non è tuo, bensì mio; ricordo che non erano dieci, ma bensì molti di più.

Media


Non sono presenti media correlati