Questo sito contribuisce alla audience di

bonheur-du-jour

piccolo scrittoio per signora che ebbe grande fortuna in Francia nella seconda metà del sec. XVIII, costituito da un piano di scrittura, su gambe alte e sottili, sul quale poggia, in posizione arretrata, un'alzata con cassettini e scomparti vari. I più noti ebanisti degli stili Luigi XV e XVI ne eseguirono tipi caratterizzati dall'eleganza delle proporzioni e dalla finissima decorazione, per lo più a intarsio e sovente arricchita da placche di porcellana di Sèvres e bronzi dorati.

Media

Bonheur-du-jour