Questo sito contribuisce alla audience di

botriococcòsi

sf. [dal genere Botryococcus+-osi]. Malattia, detta anche botriomicosi, ad andamento cronico, causata dallo Staphylococcus aureus, e caratterizzata da formazioni specifiche a forma di grappolo che prendono il nome di botrio. L'animale più recettivo è il cavallo, meno gli altri Equidi, raramente i Bovini, suini, ovini, eccezionalmente l'uomo. Affezione ubiquitaria, predilige particolarmente i cavalli in seguito alla castrazione, con interessamento del funicolo spermatico. Possono essere inoltre interessate la cute, la sottocute e, nelle femmine, la mammella; come affezione secondaria può colpire i polmoni. La prognosi è favorevole e la terapia più efficace è la chirurgica con larga zona di escissione.

Media


Non sono presenti media correlati