Questo sito contribuisce alla audience di

bretèlla

sf. (usato per lo più al pl.) [sec. XIX; dal francese bretelle, che risale all'ant. alto tedesco brittil, briglia].

1) Ciascuna delle strisce di tessuto elastico o cuoio che vengono agganciate ai pantaloni per sorreggerli, passando sopra la spalla. § Le bretelle fecero la loro prima apparizione in Francia alla corte di Luigi XIV col nome di bricoles, sotto forma di strisce di nastro o di passamaneria; nel sec. XVIII furono adottate nell'abbigliamento elegante. Le prime bretelle elasticizzate comparvero verso il 1840. Si tende a sostituirle con la cintura; sono ancora molto portate nei costumi folcloristici.

2) Per estensione: A) spallina di sottovesti o altri indumenti femminili; le dande dei bambini. B) Raccordo autostradale; tronco stradale per il superamento di un nucleo urbano.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti