Questo sito contribuisce alla audience di

còtica o cótica

sf. (pl. -che) [sec. XIII; latino tardo cutíca, buccia d'un frutto, da cutis, pelle].

1) Cotenna del maiale opportunamente trattata per privarla delle setole. Nell'Italia meridionale, e assai di più in quella centrale, le cotiche sono la base di numerose, popolari specialità, fra cui i fagioli con le cotiche, tradizionale piatto romanesco.

2) Per estensione e scherzoso, pelle d'uomo. Anche fig.: aver la coscienza con tanto di cotica.

3) Strato superficiale di un prato o di un pascolo, costituito dalle piante erbacee che vi crescono, inclusi le radici e il terriccio che queste ultime trattengono.

Collegamenti