Questo sito contribuisce alla audience di

calcolatóre

agg. e sm. (f. -trice) [sec. XV; da calcolare].

1) Chi fa i calcoli o sa fare bene i calcoli: un calcolatore preciso. Fig., chi prima di agire o decidere qualche cosa pensa, riflette, calcola tutto attentamente; anche chi agisce per interesse: un freddo, astuto, abile calcolatore; ha una mente calcolatrice, ragionatrice.

2) Detto di strumento usato per eseguire calcoli: regolo calcolatore; macchina calcolatrice; con quest'ultimo senso oggi si usa frequentemente calcolatore come sm., specialmente per indicare le calcolatrici elettroniche. Per influsso dell'inglese calculator, termine impiegato nella designazione dei primi elaboratori, con questo nome si indica una macchina capace di ricevere informazioni, di elaborarle secondo le istruzioni di un programma, eseguendo su di esse in modo corretto interventi e operazioni e di emettere i risultati dell'elaborazione. Ma come a calculator si preferisce generalmente computer, così si tende a sostituire calcolatore con elaboratore. Il termine tuttavia, è ancora usato, particolarmente nelle loc.: calcolatore analogico,calcolatore digitale,calcolatore fluidico,calcolatore ibrido,calcolatore di processo, ecc.