Questo sito contribuisce alla audience di

cammino

sm. [sec. XIII; latino tardo cammīnus, di origine celtica].

1) Atto ed effetto del camminare; viaggio: essere in cammino; mettersi in cammino, avviarsi; proseguire il cammino; per arrivare ci vogliono ancora tre ore di buon cammino; cammin facendo, durante il percorso, lungo la via. Per estensione, riferito a corpi inanimati, spostamento; moto degli astri; corso di un fiume; rotta: il cammino della luna; il lungo cammino del Nilo.

2) Luogo e direzione in cui si cammina, strada, via, passaggio, tragitto: un cammino tortuoso, agevole; non so quale sia il cammino più breve; l'autobus ha cambiato cammino; mostrare, indicare il cammino, la direzione da seguire.

3) Fig., il corso dell'esistenza terrena: “Nel mezzo del cammin di nostra vita” (Dante). Anche regola di comportamento, condotta morale: seguire il cammino della virtù; allontanarsi dal retto cammino; più in generale, modo di procedere, svolgimento: “il cammino del pensiero e della forma nel suo sviluppo” (De Sanctis).

4) Cammino di ronda, corridoio scoperto posto alla sommità di uno spalto o di un muro di fortificazione, usato sia a scopi di guardia sia di difesa.

5) Negli orologi ad ancora, cammino perduto, distanza percorsa dalla forcella dell'ancora dal momento in cui un dente della ruota di scappamento impegna una leva dell'ancora fino al momento in cui la forcella stessa si arresta contro l'apposita spinetta di limitazione.

6) In matematica, sinonimo di linea; si parla di cammino chiuso quando gli estremi della linea sono due punti coincidenti.

7) In fisica è sinonimo di spazio percorso o di elemento di traiettoria. Nella teoria cinetica dei gas il cammino libero medio è la media dei cammini percorsi da una molecola tra due urti successivi ed è misurato dal rapporto tra la velocità media della molecola e il numero di urti che essa subisce da parte di altre molecole in un secondo. È inversamente proporzionale alla densità del gas e alle dimensioni della molecola. Nell'aria in condizioni normali il cammino libero medio di una molecola è dell'ordine di 10-5 cm. I coefficienti di viscosità, di conducibilità termica e di diffusione di un gas dipendono dal cammino libero medio e possono servire per determinarlo sperimentalmente. Il concetto di cammino libero medio si estende a ioni, elettroni, neutroni, particelle in moto attraverso gas, solidi, liquidi, ecc.

8) In ottica, cammino luminoso, la traiettoria del raggio luminoso che, passando da un punto A a un punto B, attraversa almeno due distinti mezzi ottici, separati da superfici rifrangenti e riflettenti. Per esso vale la proprietà dell'invertibilità, ossia la stessa traiettoria può essere percorsa nei due sensi opposti. È detto, invece, cammino ottico lo spazio l∤n corrispondente a un dato percorso di lunghezza l effettuato dalla luce in un tempo t attraverso un mezzo di indice di rifrazione n; l∤n è pertanto il percorso che la luce farebbe nel vuoto nello stesso tempo t. Generalizzando la definizione al caso dell'attraversamento di più mezzi per lunghezze l₁, l₂,..., lN e indici di rifrazione n₁, n₂,..., nN, si ha:

Collegamenti