Questo sito contribuisce alla audience di

canapule

(meno com. canapulo), sm. [sec. XVIII; da canapa]. Fusto secco della canapa spogliato del suo tiglio, a forma di canna leggerissima e cava all'interno. Nel corso della lavorazione viene ridotto in frantumi (canapuli) che non trovano impiego industriale e servono come combustibile domestico.

Collegamenti